140 articoli racchiusi in 5 Titoli sostanziali che vogliono definire e disciplinare gli interventi urbanistico-edilizi nel suo complesso:
– contenuti e disposizioni generali
– disciplina delle attività edilizie
– resistenza e stabilità delle costruzioni
– sostenibilità delle costruzioni
– accessibilità delle costruzioni
e di due Titoli conclusivi contenenti le disposizioni transitorie e finali e le abrogazioni, compresa quella del DPR 380/2001.

La “Disciplina delle costruzioni” è una proposta di legge organica che punta dare nuove direttive al settore delle costruzioni nella sua totalità.
Infatti, abrogherà il DPR 380/2001, la Legge 1086/1971 per la disciplina delle opere di conglomerato cementizio e la Legge 64/1974 per le costruzioni nelle zone sismiche. Il tavolo del ministero delle infrastrutture è al lavoro e si attende che il testo definitivo venga inoltrato al parlamento.

› Leggi l’articolo completo