Sindacati e imprese il 14 marzo in accordo con il Governo hanno siglato un protocollo per la tutela della salute e la sicurezza dei lavoratori dal possibile contagio da nuovo coronavirus e la garanzia di una corretta sanificazione degli ambienti di lavoro.

Queste in sintesi le principali raccomandazioni per imprese e lavoratori:
– L’obbligo di restare a casa se si ha la febbre (oltre 37.5).
– L’accettazione di non poter entrare o permanere in azienda, e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all’ingresso, sussistano le condizioni di pericolo come sintomi di influenza, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc..
– L’impegno a rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e del datore di lavoro nel fare accesso in azienda.
– L’impegno a informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l’espletamento della prestazione lavorativa.

Per maggiori informazioni cliccare sul link: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5383&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto